Insieme per Pordenone

Iscrizione

REGOLAMENTO INTERNO

 

L’iscrizione alle attività della società prevede che l’atleta diventi a tutti gli effetti socio dell’associazione: questo sposa una filosofia di lavoro. Con l’iscrizione si accetta implicitamente tale filosofia e le regole ad essa connesse. Il Consiglio Direttivo di Insieme per Pordenone ha scelto per i vostri figli un’offerta di qualità nella disciplina della pallavolo, e questo comporta che siano sempre presenti in palestra istruttori qualificati e in regola con corsi di aggiornamento, indispensabili per istruire ed educare al meglio gli atleti. Quello che la società garantisce è, pertanto, non una semplice attività ricreativa per far passare due ore di svago ai ragazzi ma, dal Minivolley alla Prima Squadra, tecnici e dirigenti hanno studiato un progetto di crescita di tipo motorio, psicologico, tecnico e della personalità. Per far fronte a tutto questo lavoro, la società ha investito moltissimo in termini economici e di impegno di risorse umane che lavorano alacremente e spesso volontariamente per portare avanti un progetto che faccia diventare tanti ragazzini prima di tutto “uomini” e “donne”, poi atleti e infine, possibilmente, bravi pallavolisti.
Proprio per questo enorme impegno e lavoro che sta dietro all’attività, la società chiede ai genitori degli atleti che si iscrivono di far rispettare ai figli poche e semplici regole che qui di seguito andiamo ad indicare:

 

RISPETTO:

  • Rispettare tutte le figure con cui i ragazzi si relazionano (allenatori, arbitri, compagne, dirigenti, autisti, ecc.);
  • Rispettare il materiale di proprietà della società (abbigliamento, pulmini, materiale sportivo, ecc.);
  • La pallavolo è uno sport di squadra e non individuale, pertanto rispettare gli altri significa anche mantenere gli impegni presi fino a fine campionato, in quanto il ritiro anticipato dall’attività da parte di un atleta potrebbe danneggiare tutto il gruppo; l’antipatia nei confronti di un allenatore piuttosto che di un compagno di squadra devono diventare uno stimolo a confrontarsi e crescere nelle difficoltà piuttosto che a scappare lasciando irrisolto il problema;
  • Infine, per quanto riguarda il rispetto, il buon senso può aiutare molto. Riteniamo che il rispetto per ogni persona e cosa sia alla base dell’educazione dei ragazzi e che sia nostro compito, assieme ai genitori, insegnare loro il rispetto; nel caso in cui i ragazzi abbiano comportamenti poco rispettosi i dirigenti convocheranno i genitori e verranno presi adeguati provvedimenti disciplinari. Nel caso di comportamenti violenti, sia verbali che fisici, la società potrà espellere l’atleta senza la restituzione della quota ed eventualmente sporgere denuncia alle autorità competenti.

PRESENZA:

  • Garantire la presenza costante e puntuale agli allenamenti; l’arrivo in palestra deve avvenire circa 10 minuti prima dell’inizio dell’allenamento per essere pronti in orario di inizio; non è consentito l’utilizzo di attrezzi o palloni in assenza dell’allenatore;
  • Garantire la presenza costante e puntuale agli eventi agonistici previsti per il gruppo di appartenenza (campionati, tornei, amichevoli, impegni societari quali la presentazione delle squadre, la cena di Natale, la festa di fine anno, ecc.); è evidente che l’assenza per motivi futili danneggia l’intero gruppo e tale comportamento non è accettabile per rispetto del lavoro di tutti;
  • Avvisare sempre e con massimo anticipo possibile della non presenza agli allenamenti e alle partite, soprattutto se l’assenza è largamente preventivabile ovvero in occasione di gite scolastiche o impegni familiari improrogabili (cresime, matrimoni, ecc.);
  • Garantire la presenza dall’ inizio della stagione sportiva al suo termine. Le date di avvio, di sospensione e di chiusura dell’attività saranno comunicate dagli allenatori ad inizio stagione.

PARTECIPAZIONE TORNEI

  • La partecipazione ai tornei proposti dalla società per lo sviluppo tecnico degli atleti, verrà concordata con le famiglie e il relativo costo sarà a carico degli atleti.
  • I costi dell’eventuale partecipazione alle fasi nazionali dei campionati di categoria giovanile, compatibilmente con la disponibilità economica sarà a carico della società.

UTILIZZO DEL PULMINO

  • Il pulmino di proprietà della società va mantenuto pulito, pertanto è vietato mangiare e bere in pulmino e lasciare le proprie “immondizie” (fazzoletti di carta sporchi, ecc.);
  • E’ obbligatorio l’utilizzo delle cinture e il mantenimento di un comportamento composto durante il tragitto; l’autista segnalerà ai dirigenti se qualche ragazza/o si comporta in maniera inadeguata e la società prenderà gli opportuni provvedimenti.

VISITA MEDICA ED ASSICURAZIONE

  • Ogni atleta per essere tesserato deve essere in possesso di certificato medico agonistico e/o non agonistico in corso di validità.
  • Gli atleti dai 12 anni compiuti fino ai 17 anni dovranno rivolgersi autonomamente al CUP 0434 223522, con largo anticipo rispetto alla scadenza del certificato medico e prenotare la visita medico sportiva agonistica presso un centro specializzato, la visita in convenzione è gratuita. Consegnare il certificato in segreteria.
  • Gli atleti che partecipano all’attività non agonistica, dall’under 12 al minivolley devono sottoporsi a visita medica non agonistica presso il medico di base e consegnare il certificato all’iscrizione.
  • Qualora un atleta non si presenti all’appuntamento prefissato e non sia in regola con il certificato medico verrà sospeso dall’attività fino alla regolarizzazione dello stesso.
  • La società è coperta da assicurazione di responsabilità civile e da un’assicurazione per ogni singolo atleta iscritto; le condizioni e i termini della stessa saranno comunicati dalla società con una comunicazione specifica e possono essere richiesti alla segreteria della società. Per informazioni sulle condizioni assicurative si può fare riferimento al sito web della FIPAV all’indirizzo http://www.federvolley.it/assicurazioni

 

VINCOLO ATLETI/E

Con l’iscrizione all’attività sportiva si stabilisce un vincolo tra Società ed atleti/e con le modalità stabilite dalla Federazione Italiana Pallavolo (FIPAV). Il vincolo FIPAV è annuale fino al compimento del 13° anno, dal 14° anno il vincolo ha validità decennale fino al 24° anno di età. Tale vincolo è stabilito dal Regolamento FIPAV e non è opzionale per le società aderenti. Il vincolo è stato costituito per dar modo alle società di programmare con serietà e responsabilità le attività nel tempo e rappresenta quindi una tutela per le atlete e per la società stessa.

 

ATTIVITA’

La società è in grado di garantire a tutti la partecipazione all’attività della pallavolo di tutte le categorie. Si comincia con il minivolley e U12 mista per andare avanti nella femminile con tutte le under, 1° Divisione e serie C; U17, U19 e serie C per il maschile. La società e sempre attenta nella scelta dei tecnici ai quali viene affidata la preparazione tecnica e fisica di livello. Insieme alla parte tecnica è in grado di valutare anche percorsi differenti, alternativi al comune, all’interno o fuori tramite le varie collaborazioni con le altre società anche di serie importanti, in accordo sempre con le famiglie e gli atleti/e. Impegno e costanza, positività, collaborazione e condivisione sono le virtù che sono sempre premiate.

Oltre a queste regole di comportamento rivolte agli atleti, chiediamo ai genitori un’attiva partecipazione all’ attività dei figli, in modo che i ragazzi possano mostrare ai genitori i risultati ottenuti con il loro lavoro e chiediamo in tal senso ai genitori di venire a vedere le partite dei loro piccoli atleti con il giusto atteggiamento, ovvero quello di un tifo positivo e mai aggressivo nei confronti degli errori che gli atleti possono commettere. Insomma, incoraggiare i loro progressi anche se minimi, e aiutarli nelle piccole sconfitte contro gli avversari e qualche volta con loro stessi quando giocano male o non giocano per le scelte tecniche dell’allenatore.
Chiediamo anche il giusto rispetto per gli avversari e gli arbitri, in quanto gli errori arbitrali fanno parte del gioco e non devono sfociare in discussioni esagerate o insulti da parte del pubblico, in quanto ciò provoca sanzioni da parte della federazione ed è in ogni caso poco educativo per i ragazzi.

 

QUOTE DI ISCRIZIONE

La quota d’iscrizione per l’intera stagione sportiva 2020/2021, da settembre 2020 a giugno 2021 deve essere versata in 3 rate:

  • 1^ rata entro il 31/10/2020;
  • 2^ rata entro il 31/12/2020;
  • 3^ rata entro il 28/02/2020;

SCONTO FRATELLI

Le famiglie che iscrivono due figli hanno lo sconto del 20% sul totale dell’iscrizione, chi iscrive tre figli ha lo sconto del 30% sul totale dell’iscrizione.

LA QUOTA DI ISCRIZIONE COMPRENDE

  • Corso pallavolo
  • Quota socio
  • Spese federali
  • Assicurazione FIPAV

MODALITA’ DI PAGAMENTO

Presso la segreteria al Gallini dal martedì al venerdì dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00

  • Contanti – assegno bancario
  • Bancomat – Carta di credito
  • Bonifico Bancario (indicando nella causale il nome dell’atleta e la rata)

PROMOZIONE

CHI PORTA UN AMICO TROVA UN TESORO

Per chi porta un amico che si iscrive entro il 31/10/2019 avrà uno sconto del 10% sulla quota annuale (20% due amici, ecc…)

 

Patto di Corresponsabilità

Modulo Iscrizione